Accueil

 

Il legame fra psicanalisti

MELMAN Charles
Date publication : 22/08/2017
Dossier : Traduction éditoriaux

 

Ciò che è curioso è che non sembra che lo analizzino volentieri. È fare violenza il ricordarlo?Ciò che possiamo dire è che, così come a tutt’oggi sembra, a loro piace essere vittima delle passioni comuni a ogni gruppo sociale – l’affermazione di un’origine più nobile di quella del vicino, la passione per il riconoscimento, la concorrenza fra loro dei vari io, l’”io ce l’ho più lungo”, la prevalenza accordata al proprio fantasma, l’odio di sé come del prossimo, in poche parole: le tare proprie della più banale vita sociale, della loro sofferenza.Allora, ne valeva davvero la pena e dobbiamo rassegnarci a che il progresso atteso resti confinato alle mura dello studio?Eppure, lo scambio con qualcun altro è condizione del nostro stesso progresso. Non si può avere la testa a posto da soli.Il ricordo delle mie disavventure all’interno di questa tribù mi resta addosso e ogni nuovo fermento mi dà il voltastomaco.Conoscete un rimedio ?

Charles Melman

Traduzione : Janja Jerkov

Espace personnel