Accueil

 

Fez incompiuta

MELMAN Charles
Date publication : 10/03/2017
Dossier : Traduction éditoriaux

 

Ai molti colleghi tornati dalle giornate sulla “Fabbricazione del radicalismo” non pare di aver buttato il proprio tempo.
Due questioni, però, sembrano essere state eluse.
La prima riguarda le condizioni generali di fabbricazione del fanatismo. È in effetti chiaro che quest’ultimo, per manifestarsi, non ha avuto bisogno di aspettare l’islam e, d’altra parte, che abbiamo conosciuto nazionalismi – oggi li chiamiamo populismi ­– che non sono stati né sono meno esaltati.
Le condizioni generali delle retoriche capaci di trasformare brave persone in pazzi furiosi meritano dunque di essere studiate, prima ancora di affrontare la questione di quali sarebbero i tratti particolari dell’islam.
La seconda questione concerne l’elaborazione, non più di una denuncia umanistica, ma di una contro-retorica in grado di far sì che coloro che ne sono gli sfortunati prigionieri provino disgusto di sé: per che cosa?
Dounia Bouzar e Serge Hefez, al termine di lavori minuziosi, concludono affermando il ruolo determinante svolto, nell’ingaggio nella jihad, dai servizi di comunicazione attivi su internet.
Sembrerebbe che non siamo incapaci di rispondere a tali questioni rimaste in sospeso, così come in sospeso sono i giovani abusati da specialisti di marketing che per i propri affari utilizzano testi sacri e ricercatori messi all’angolo.
Ch. Melman
5 marzo 2017
Traduzione : Janja Jerkov

Espace personnel